Un tour gastronomico tra le strade di napoli: street food imperdibili

Napoli, nota in tutto il mondo per la sua ricca storia, il calore della sua gente e l’infinita bellezza paesaggistica, è una meta da sogno per i buongustai. Ma c’è molto più di pizza e pasta da scoprire in questa vivace città del sud Italia.

Molto spesso, il torrido sole partenopeo invita a spostarsi all’aperto, e la tradizione culinaria locale risponde con una miriade di delizie da strada o street food. Ecco i must-try assolutamente imperdibili.

pizza a napoli - Foto di Sara: https://www.pexels.com
pizza a napoli – Foto di Sara: https://www.pexels.com

Incominciamo dal Re assoluto: il ‘Cuoppo’. Questa specialità fritta include pesce e frutti di mare come calamari, gamberi e merluzzo, ma idiosincraticamente aggiunge anche verdure o altri ingredienti come alici, zucchini o melanzane, il tutto servito in un cono di carta. Le pescherie Friggitoria Vomero o di Nennella sono tra le più consigliate per provare questa prelibatezza.

Se vi trovate nei pressi della Pignasecca, non potrete resistere all’invitante profumo dell’iconico ‘Panino Napoletano’, un panino farcito con frittata di maccheroni, polpette al sugo, salsiccia e friarielli, costine e provola. Un pranzo completo in un unico, delizioso panino. Facile da mangiare in giro mentre si godono le bellezze di Napoli.

E che dire della pizza a portafoglio, più piccola delle sue sorelle maggiori ma altrettanto gustosa, ideale per uno spuntino veloce. Pizzeria Bellini, Da Michele, Sorbillo tra le tante, sapranno sicuramente soddisfare il vostro palato con questa versione da asporto. Un segreto: non è solo mozzarella e pomodoro, ma anche ricotta, provola, salame e pomodorini.

Un altro piatto da strada famoso è senza dubbio la ‘Frittatina di Pasta’. Si tratta di pasta corta e avanzata della sera prima, mescolata con salsiccia, mozzarella, piselli e quindi impastata come una polpetta, passata nel pangrattato e fritta a perfezione. Testate la versione della “Pizzeria di Matteo” in Via dei Tribunali, che ha entusiasmato anche un certo Bill Clinton nel suo tour enogastronomico a Napoli.

E quando arriva l’ora del dolce? Napoli risponde con le sue zeppole, una pietanza di frittelle dolci farcite con crema pasticcera o Nutella, soffici e golose, che si mordono camminando per le strade della città. Un luogo molto famoso per trovare queste delizie è il “Pintauro” in Via Toledo.

fast food a napoli - Foto di Kelly : https://www.pexels.com
fast food a napoli – Foto di Kelly : https://www.pexels.com

Non si può parlare di street food partenopeo senza citare le ‘o pèr e ‘o musso, alias zampa e muso di bue bolliti e serviti in un brodo arricchito da limone, pepe e prezzemolo. La rivisitazione napoletana del brodo di manzo, venduta specialmente nei pressi del Mercato di Porta Nolana.

Un altro dolce irrinunciabile di strada sono le graffe, ciambelle fritte ricoperte di zucchero. Le trovate presso la Pasticceria Pratì, in Piazza Carità, e anche in molti bar esparsi per la città.

Infine, come non citare il babà, dolce lievitato imbevuto di liquore, spesso rum, ma anche limoncello per una variante ancora più caratteristica.

Nell’offerta di street food napoletano si trova tutto l’ingegno, l’unicità e la passione di un popolo radicato e affezionato alle proprie tradizioni. Così, sorseggiando un caffè lungo le vie la città, tra negozi storici e vicoletti, potrete apprezzare una gustosa fetta di vita napoletana, dal primo boccone all’ultimo. Buon appetito!

Lascia un commento